Per non dimenticare - Noi del CCR ricordiamo le Foibe
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Mattioli Vasto su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Per non dimenticare

    Noi del CCR ricordiamo le Foibe

    Le foibe sono delle cavità naturali caratteristiche del Friuli Venezia Giulia. Queste possono arrivare a 200 metri di profondità. Sono state utilizzate molte volte durante la storia, in particolare ricordiamo quando vennero usate per l’uccisione di circa 350 000 persone italiane. Questo si verificò perché tanti italiani andarono a vivere nelle terre della Slovenia e Croazia a seguito delle guerre mondiali. Con l'inizio dell'italianizzazione le persone che occupavano quei territori iniziarono a notare che e l’Italia si stava indebolendo e aveva molti nemici, così iniziarono a uccidere migliaia di italiani fascisti e tutte le persone che non si  allineavano al sistema comunista di Tito. Ad ogni persona venivano legati i polsi e le caviglie  con del filo di ferro in successione l'uno all'altro. Il primo si faceva avvicinare al bordo della cavità , poi gli  sparavano e cadendo trascinava  dietro gli altri.

    Il giorno 11 febbraio noi ragazzi del CCR siamo andati alla manifestazione tenuta dal comune per ricordare i caduti delle foibe.  Alla commemorazione  c'erano le Forze dell'ordine, gli Alpini, la scuola superiore deli Mattioli di San Salvo e cittadini. Abbiamo ascoltato il discorso del sindaco Tiziana Magnacca  che prendendo dalle parole del Presidente Mattarella sottolineava l'importanza di ricordare anche questo eccidio,  successivamente il nostro baby sindaco Sara Taraborrelli ha letto una preghiera,  mentre l'assessore  alla cultura Talia Matilde ha ribadito l'importanza di fare memoria. Abbiamo avuto la possibilità di assistere al discorso di una testimone delle foibe ,Magda Rover. Ci ha raccontato la sua esperienza commovente e interessante e ci ha fatto rivivere i momenti atroci che lei e la sua famiglia hanno passato. Mentre parlava delle atrocità  subite ,insieme ai suoi cari,avevamo i brividi... ci auguriamo che non accada mai più questo orrore.

    Cinquina Alice 2C

    Sigismondi Siria 2C

    Marilli Daphne 2E 

    Angelini Samira 2E

    di Caporedattore Istituto Comprensivo 1 San Salvo


    Parole chiave:

    cultura

    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi